Le guide - Blog e news in libera

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le guide

Camminare in Salento
Dimenticatevi il Salento estivo, quello dei lidi e degli ombrelloni, degli aperitivi e delle feste lungo le spiagge, della tintarella e delle code in auto per raggiungere il mare. Qua parliamo di un altro Salento, o meglio, di un Salento vissuto in un modo diverso. Una costa da conoscere a piedi, lentamente, come i camminatori sanno; 
da esplorare passo dopo passo fermandosi a curiosare in ogni tratto, a scendere in ogni caletta, ad annusare ogni fioritura. Una costa che è possibile percorrere tutto l’anno evitando i mesi più caldi dove la terra è arsa, il caldo stordisce e i bagnanti affollano le spiagge.
In questo peregrinare tra una marina e l’altra il tempo si dilata, gli spazi sembrano assumere nuove dimensioni. Si cammina spesso soli o in compagnia di qualche cane che ha voglia di seguirvi. Sono forti i profumi delle erbe selvatiche che crescono nella rigogliosa macchia, sono vivaci i colori dei fiori ad aprile, sono buonissimi i corbezzoli da gustare in autunno o i gelsi da assaporare ad inizio estate; sono da scoprire le infinite orchidee spontanee, fortemente presenti in Salento; è da ascoltare il cigolio degli alberi delle pinete sotto la continua azione del vento. 
E poi il mare, che sia su una spiaggia o su una scogliera: il suono cambia a seconda dei giorni e delle correnti, può essere calmo e cullare o agitato e inquietare. La sua potenza è presenza viva. Sempre ad accompagnarvi in questi itinerari.
Clicca sulle immagini per conoscere le guide.
Per acquistare le guide www.fabbricadeisegni.it 
 
Fabio De Donno
Milanese di nascita ma salentino di origine, vi si è trasferito due anni fa cercando uno stile di vita diverso. Appassionato del camminare in mezzo alla natura, ama particolarmente i sentieri lungo la costa percorsi in un clima mite, dove terra e mare si uniscono. Da sempre legato a questi luoghi, appena approdatovi si è messo gli scarponi ed ha iniziato a macinare chilometri lungo la costa in cerca di emozioni.
Con il Melograno-Fabbrica dei Segni ha pubblicato nel 2011 il libro Dalle zie. Luoghi, ricette, fantasmi dal Salento.

Paola Canobbio
Nata a Como ha da poco scoperto la terra salentina di cui si è innamorata subito. Accompagnatore di Media Montagna ha immediatamente colto nel Salento una terra ricca di stimoli e spunti per i camminatori di tutta Italia. Affascinata dalla geologia e dalla botanica è andata alla ricerca di rocce e fossili e fotografato e catalogato con passione tutti i fiori incontrati nelle escursioni esplorative.
Questi i suoi primi due libri e, si dice, non saranno gli ultimi.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu